Eureka!Funziona!: le aziende a sostegno dei piccoli inventori del futuro

Eureka!Funziona!: le aziende a sostegno dei piccoli inventori del futuro

L’ultima edizione ha coinvolto 11.000 bambini di 28 città sparse per tutta Italia con 2200 kit distribuiti. Stiamo parlando di Eureka!Funziona!, il progetto promosso da Federmeccanica in collaborazione con il Miur e con numerose associazioni territoriali di Confindustria, che ha raggiunto quest’anno in Italia la sua quinta edizione. Il progetto, attivo in Europa sin dal 2003, è destinato ai bambini del terzo, quarto e quinto anno delle scuole elementari e punta a stimolare e promuovere un avvicinamento alla cultura tecnica e scientifica. Tramite una gara di costruzioni tecnologiche, gli alunni partecipanti, suddivisi in team, a partire da un kit contenente di anno in anno differenti materiali e/o oggetti, hanno il compito di ideare, progettare e realizzare un vero e proprio giocattolo. I bambini vengono stimolati all’apprendimento attraverso le metodologie didattiche del “learning by doing” e del “cooperative learning” affinché acquisiscano conoscenze e competenze tramite la messa in campo, o meglio dire in gioco, delle proprie capacità manuali e dello spirito di squadra e quindi di condivisione.

aaa036e4cb16038f90e128d8e39c714f_XL L’edizione di quest’anno, partita con la consegna dei kit (cannucce, tubicini di gomma, palloncini…) a Novembre 2016, è dedicata al tema de “Pneumatica & Attuatori”, in collaborazione con l’istituto italiano di Tecnologia. Unico requisito richiesto dal giocattolo: la mobilità. Gli alunni si devono dividere in piccoli gruppi di 4/5 bambini e ad ognuno di loro viene affidato un ruolo: il disegnatore del progetto, lo scrittore del diario di bordo, il costruttore, il disegnatore artistico e il pubblicitario.

Vi domanderete cosa c’entra Kiteblue in tutto questo. La nostra azienda è iscritta a Confindustria Padova sin dal 2013 e partecipa attivamente a vari progetti, tramite conferenze e interventi nelle scuole che supportano e sostengono l’orientamento e la formazione di giovani e bambini, perché crede fortemente nella collaborazione tra le scuole e la realtà lavorativa. Proprio nell’ambito del progetto “Eureka!Funziona!”, nella giornata di martedì 28 marzo, presso la scuola elementare Diaz di Borghetto di San Martino, uno dei nostri soci, Nico Pegoraro, è stato chiamato insieme a Giulia Gallo, rappresentante di Confindustria, a supportare e consigliare gli alunni della classe 5°A guidata dal maestro Paolo Bergami, nelle semifinali di questo progetto.

La classe, divisa in 4 piccoli gruppi, aveva il compito di selezionare, scegliendo tra i progetti interni alla classe, il giocattolo che rappresenterà la scuola alle finali di Eureka!Funziona!. Ogni gruppo ha dovuto eleggere un rappresentante che presentasse il progetto del proprio gruppo alla classe. Nico e Giulia hanno supportato e consigliato i bambini, cercando di spingerli alla collaborazione, a fare del gioco di squadra un punto di forza, affinché potessero comprendere come fosse un vantaggio per la propria classe così come nel mondo reale e nella realtà lavorativa.

Sorprendenti i risultati di questa esperienza: entusiasmo, sperimentazione e ingegno le parole chiave. Ogni bambino, senza distinzione, è stato coinvolto in questo grande gioco, suggerendo e ingegnandosi affinché le problematiche fossero risolte al più presto e nella più completa autonomia. Quello che ha colpito sicuramente di più sono stati l’impegno e l’entusiasmo che ogni bambino ha messo nel progetto, che è sempre rimasto un gioco stimolante e coinvolgente.

Un messaggio incoraggiante per il futuro che dimostra come l’investimento nella formazione e nell’orientamento, con il coinvolgimento sempre maggiore di aziende e figure professionali, può essere la strada giusta per una Italia più efficiente nel panorama del mercato lavorativo.

 

“L’entusiasmo dei bambini nel futuro degli adulti di domani” – Nico Pegoraro

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Condividi

Condividi con i tuoi amici!